fbpx
claudio-capozza-network-marketing
All’epoca non ero disposto ad aspettare neanche 6 mesi, forse neanche 6 settimane.
Invece ho atteso 6 lunghi anni, il segreto è stato solo uno: l’ho visto realizzato da qualcuno e allora ho capito che poteva essere possibile anche per me!

 

Qualche tempo fa, sui Social, andava andava alla grande questo giochino.
Vai sul tuo Profilo.
Clicca caricamenti.
Prendi la prima foto che hai postato su Facebook e racconta in un post.
Chi eri, chi sei ora e cosa hai ottenuto da allora.
Taggami per farmi conoscere la tua trasformazione…
La trasformazione. Questo concetto di cui parlo (anzi…parliamo) sempre, e dentro al quale ruota tutta la nostra vision.
Ma di che cosa parlo, concretamente?
Per spiegarvelo parto dalla mia.
La foto che ho trovato, facendo il famoso di cui ho parlato all’inizio, e che ho inserioto anche in questo articolo, è un mio vecchio scatto del 2007.
In quell’estate, se qualcuno gia mia segue o ha letto il mio libro (non l’hai ancora fatto?! Cosa stai aspettando? :)) ci fu la famosa stretta di mano con Paolo Meucci , un gesto che nel tempo diventerà salvezza e successo per me e per tutte le persone che ha saputo ispirare!
In quel periodo cominciai a fare pensieri diversi dai soliti, cominciavo a interessarmi di “crescita personale”.
Intrapresi un percorso fatto di letture, venni a conoscenza di un concetto veramente dirompente, la Legge D’attrazione, e del Network Marketing.
Seguivo anche autori su YouTube, uno su tutti Tony Robbins.
Presi dimestichezza con il concetto di abbondanza e fortificai nel tempo il mio: la Gratitudine.
Spensi definitivamente la TV, non ho più permesso a nessuno di utilizzare la mia testa come un secchio dell’immondizia e capii che i “ladri di sogni” sono dappertutto.
Cominciai a frequentare solo chi portava valore nella mia vita e non problemi, frustrazioni, lamentele o tutto ciò che di negativo può esistere.
Imparai ad ascoltare e non solo sentire.
Diedi più spazio ai miei sogni; imparai che sognare non costa nulla e poterli realizzare non ha prezzo.
Smisi di lamentarmi, del mio lavoro, del mio stipendio, del mio capo, del conto in rosso, del sistema, delle regole e di chi non le rispetta… insomma di tutto ciò che mi accadeva, e cominciai a cercare costantemente soluzioni e non un capro espiatorio.
Perché se nasci povero non è colpa tua, ma se muori povero è SOLO COLPA TUA.
Incontrai la Fede, ma solo dopo esser passato dall’inferno, e lì appresi l’insegnamento più grande in questi ultimi anni: ciò che ti accade non è contro di noi ma è per noi!
In quella foto, dell’estate del 2007, avevo 34 anni e ce ne sono voluti ben altri 6 per raggiungere la libertà.
Eppure all’epoca non ero disposto ad aspettare neanche 6 mesi, forse neanche 6 settimane.
Invece ho atteso 6 lunghi anni, il segreto è stato solo uno: l’ho visto realizzato da qualcuno e allora ho capito che poteva essere possibile anche per me!

contattami e sarò felice di rispondere alle tue domande!

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *