fbpx
claudio-capozza-network-marketing

4 anni e mezzo fa ho fatto la scelta di intraprendere un’attività online per avere un’entrata extra, poi la gravidanza mi ha portato a farne con impegno la mia priorità.

 

Ne parliamo ogni giorno sui Social, raccontiamo le nostre storie e, in tutte, emerge quanto la nostra attività sia stata la vera soluzione per tante di noi. 

Inizialmente il nostro piano B, si è rivelata una professione appagante, piena di soddisfazioni e sfide.

Eppure oggi voglio raccontarvi un’altra storia. La mia.

L’attività online ci ha salvato nella prima fase del lockdown 

A marzo dello scorso anno, io avevo già la mia attività online.

Mio marito aveva il suo posto fisso, che ci rassicurava. Eppure nella situazione che si è andata a creare con la pandemia di Coronavirus, di punto in bianco, quel posto a tempo indeterminato si è rivelato fragilissimo, ce lo siamo visti sfuggire in poche settimane.

Cassa integrazione come la maggior parte delle persone, una famiglia da portare avanti, il mutuo che correva e tutte le spese che, immancabilmente, arrivavano.

Oggi mi fermo spesso a riflettere su quello che avremmo fatto se io non avessi già avviato la mia attività di network marketing, ed ogni volta è un nodo allo stomaco.

Racconto questo perché sono certa che può essere di aiuto a chi non riesce a capire quanto sia importante avere un piano B, e non ha chiara la potenza del Network Marketing online.

La mia attività, svolta tramite i Social, non si è fermata mai, anzi; 

ci abbiamo fatto la spesa, 

ci abbiamo studiato, 

ci abbiamo preso gli appuntamenti per le visite mediche, 

ci abbiamo fatto shopping e ci abbiamo anche lavorato.

Il Network Marketing, un vero esempio di smart working

4 anni e mezzo fa ho fatto la scelta di intraprendere un’attività online per avere un’entrata extra, poi la gravidanza mi ha portato a farne con impegno la mia priorità.

Ma quella scelta mi metteva paura.

Tanta.

Ho comunque seguito il mio istinto, e ringrazio il cielo, perché quando è arrivata una pandemia mondiale, siamo riusciti ad andare avanti grazie alla mia attività online in quanto mio marito ha percepito la cassa integrazione dopo svariati mesi.

In quei giorni complicati per tutti il Network Marketing è stato la nostra salvezza, sia in termini economici che psicologici.

Infatti ci ha aiutato a distrarci da una realtà che ci ha sorpresi, che ci limitava, completamente inedita, e che ha cambiato per sempre il nostro approccio alla vita.

Infine, ma non meno importante, ci ha migliorato come persone, dandoci la possibilità di aiutare tante famiglie nella nostra stessa situazione, che hanno scelto di unirsi a noi, ed oggi si stanno creando un’attività in proprio senza la paura di un altro lockdown.

E per concludere, oggi il nostro motto è:

“Non confondere ciò che meriti con ciò che accetti”

Valeria Bompiani

 

 

contattami e sarò felice di rispondere alle tue domande!

1 commento

  1. Antonietta

    Giusto! Un piano B esiste quando inizi a pensarci. Il primo passo è di volere di più!
    Grande VaLe!

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *